Rosari

Rosari

In realtà da Madonna in poi non li avevamo più abbandonati ma con il Met Gala 2018 i Rosari ed i gioielli con croci sono stati riportati alla ribalta in tutte le chiavi di lettura dalle più barocche alle più minimal.

Il nostro concetto di “collana Rosario” è semplice ed essenziale: una collana pulita senza orpelli o pietre; perché soprattutto nella versione più sottile nasce con l’idea di essere indossato insieme ad altri girocolli, ciondoli e catene.

Proponiamo il Rosario basic in due versioni: una più importante ( che è possibile indossare anche singolarmente) ed un’altra più sottile

I toni sono quelli dell’oro rosa.

Per la forma e per la sua essenzialità vediamo il Rosario come un gioiello da indossare su ogni tipo di look: dal più classico ad uno romanticamente dark; e ci piacerebbe pensarlo come anello di congiunzione tra le varie interpretazioni del gioiello religioso sia per chi vi ritrova la propria fede che per chi lo considera fonte di spiritualità.

New in: GIROCOLLO 3 CUORI o 3 CROCI

New in: GIROCOLLO 3 CUORI o 3 CROCI

Carissime, vi sto per presentare uno dei pezzi della collezione che ha riscosso più successo sui social: il “Girocollo 3 Cuori Votivi/ 3 Croci”; pensate che ha deciso di indossarlo anche la fashion blogger Elisa Bellino, autrice del noto blog LadyCracy (questo è il link: the ladycracy  )

Il girocollo riflette il misticismo dei nostri nuovi charms: il cuore votivo e la croce sacra, elementi che risentono di un gusto moderatamente dark ed allo stesso tempo chic.

Avevamo voglia di destrutturare il rosario basico (altro articolo della nuova collezione) in chiave moderna ed essenziale, così abbiamo utilizzato la catena con palline e ci abbiamo realizzato un girocollo. Per mantenere la magia e la spiritualità del numero tre, abbiamo applicato tre charms in cui il centrale è il più grande.

Il girocollo misura 38cm ha però un estensione regolabile in modo che potrete indossarlo sia più corto che più lungo.

Per noi è impossibile rinunciare alla serenità che trasmette il color oro rosa e perciò lo abbiamo proposta in questa colorazione.

Visto il minimalismo ed il ruolo dominante dei volumi nei look della prossima stagione, indossare il “Girocollo 3 cuori/croci” rifinirà il vostro outfit senza farvi preoccupare di avere troppi accessori da gestire.

New in: CHOKER KARMA

New in: CHOKER KARMA

Karma

Karma, nelle filosofie indiane indica il generico agire volto ad un fine che attiva un processo di “causa-effetto”; in poche parole ciò che si fa si ottiene.

KARMA è ciò che recita il primo choker che abbiamo presentato, accessorio multiuso poiché la catena di cui è costituito è allacciabile lungo l’intera lunghezza della collana in modo da diventare allo stesso tempo: choker (strozzino), girocollo o con doppio giro bracciale.

Da un mood spirituale, unito ad un pizzico di ironia è nata la voglia di scrivere KARMA: per ricordarci di vivere in armonia ed avere la coscienza di ciò che facciamo e di ciò che ci viene fatto e che questo in un modo o nell’altro come un boomerang ci tornerà indietro sia nel bene che nel male.

Il karma ha una forte connotazione in relazione alla volontà propria dell’uomo che in questo modo si autodetermina ed entra a far parte attivamente dell’equilibrio cosmico (il karma non è solo individuale, ma anche familiare ed infine mondiale).

Troviamo il concetto di Karma: rassicurante, rasserenante e rilassante dunque ci piaceva riservargli un posto d’onore nella nostra collezione: costituire il motivo del nostro primo choker.

Quindi

“Stay “KARMA” and put on the new choker”

😉

“Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te, che poi arriva il karma è sono c****”

Il Cuore Votivo di RosaCipria

Il Cuore Votivo di RosaCipria

Cuore Votivo
Dettaglio del cuore votivo utilizzato come charm nei nostri orecchini cerchio

Il cuore votivo acquisterà un ruolo sempre più predominante nelle nostre collezioni, in questo post il perché .

L’icona del cuore votivo è spesso associata ai tatuaggi in stile old school, ma il significato che più ci ha colpito è quello più profondo cioè quello di ex voto.

Ex voto in quanto omaggio per grazia ricevuta, quindi una testimonianza di dolore profondo superato e spiritualizzato.

Il cuore votivo è perciò rinascita dopo la disperazione e trovo davvero liberatorio il tenere un memento delle sofferenze passate, in quanto viviamo all’interno di un meccanismo dove dolore, desolazione e tristezza non devono esistere.

Il cuore votivo è un ribellarsi al brillare fine a se stesso, è invece un risplendere di un fuoco nuovo acceso da una vittoria personale.

Auguro a tutti di poter innalzare il proprio cuore votivo, testimonianza di ogni piccola o grande battaglia di tutti i giorni.

Amo le piccole cose, i sentimenti strazianti e la spiritualità che va aldilà di un credo religioso.

#RosaCipria #celebralavita